Olimpiadi di matematica: Di Fabio porta sul podio il Galilei

Una squadra da record innalza il Liceo Galilei nell’Olimpo dei matematici. Ma la ciliegina sulla torta la mette Giuseppe Di Fabio che fa conquistare alla scuola del dirigente Carlo Cappello la medaglia d’argento. Dopo aver fatto degli ottimi piazzamenti, a squadre e individuali, i “sette moschettieri”, come li chiama la professoressa Tiziana Pompa che li ha accompagnati, sono sbarcati carichi più che mai in quel di Cesenatico con l’obiettivo di arrivare in finale, E così dopo le prime gare disputate venerdì 6 maggio, Giorgio Travaglini, Davide Vecchi, Francesco Tarantelli, Simone D’Agostino, Daniele Dente, Stefano Martone e Giuseppe Di Fabio si accaparrano la finale. Tra giochi di logica e rompicapi matematici i liceali gareggiano contro altre 27 scuole, le migliori di tutto lo Stivale, ma riescono a piazzarsi solo terzultimi. Ma poi arriva la stoccata finale della gara individuale:  Di Fabio, domenica, sale sul podio. E sfiora per pochi punti il primo posto. Un altro successo per il giovane di III A che l’anno scorso aveva invece riportato a casa la medaglia di bronzo. La gara è consistita nella risoluzione di alcuni problemi assegnati, da svolgere entro 120 minuti di tempo. I membri della squadra hanno potuto collaborare tra di loro durante la prova, e hanno dovuto fare a meno di calcolatrici, righe, compassi e non solo: gli unici strumenti autorizzati sono state le proprie capacità e conoscenze matematiche. Per quanto riguarda il risultato finale della squadra, oltre che dal punteggio conseguito in base alle soluzioni date, è composto anche da un bonus per le prime sei squadre che hanno risolto tutti i problemi correttamente, indipendentemente dalle risposte sbagliate fornite strada facendo. Inoltre, ad inizio gara, ogni squadra ha dovuto scegliere il suo “problema jolly”, cioè quello il cui punteggio ottenuto verrà moltiplicato per due.

Chiara Delli Rocili

olimolimmmm

 

You may also like...

Lascia un commento